Home consigli il giro del mondo

il giro del mondo

consigli basati su esperienza personale

by MG Uberti
Published: Updated:
giro del mondo

In questa pagina riassumo la mia esperienza sul giro del mondo, e fornisco alcuni consigli di base per cominciare ad impostare la pianificazione di questo viaggio molto particolare, o per lasciar perdere direttamente: è un viaggio molto costoso che pochi si possono permettere (meglio realizzarlo subito e non farsi del male sognando cose irrealizzabili), e comunque è un viaggio che ha anche tanti aspetti negativi tanto che in diversi casi è meglio NON farlo.

Ad esempio io lo sconsiglio vivamente come viaggio di nozze. E lo faccio sulla base della mia esperienza personale: la mia luna di miele fu un giro del mondo in 6 settimane.

 

non impossibile, MA…

Il giro del mondo è un viaggio che affascina molte persone, però poi al momento di dover tramutare i sogni in realtà quasi tutti rimandano ad un domani che alla fine non verrà mai. Perché non non c’è tempo, perché c’è la famiglia, perché non ci sono i soldi. Soprattutto perché non ci sono i soldi.

Quando in passato per un certo periodo lavorai a tempo pieno come consulente viaggi (dopo aver abbandonato una posizione manageriale nella grande industria) ho ricevuto tante richieste da parte di italiani entusiasti che volevano organizzarsi il proprio viaggio intorno al mondo, però alla fine NESSUNO di questi realizzò quel desiderio: tutti abbandonarono il progetto, per un motivo o per un altro. Nella maggior parte dei casi fui io stesso a farli desistere: troppe persone sognavano un viaggio irrealizzabile, specialmente per problemi di budget (sognavano di fare un viaggio che evidentemente non si potevano permettere).

In realtà il giro del mondo, se ben pianificato e preparato per tempo, è un viaggio realizzabile con una spesa ragionevole, soprattutto se comparata a quanto ultimamente si può arrivare a spendere per delle “comuni” vacanze ad agosto. Spesa “ragionevole” per quelli che se la possono permettere: diciamo che bisogna posizionarsi nella medio alta borghesia per fare viaggi del genere, e viste le crisi che si susseguono in Italia direi che il numero di potenziali viaggiatori RTW dimunisce di continuo.

 

non sempre ne vale la pena

Il fatto che il giro del mondo sia un viaggio realizzabile (per quelli che se lo possono permettere) non significa necessariamente che sia un viaggio che vale sempre la pena di fare. Per vari motivi.

E’ sicuramente affascinante l’idea di girare intorno al mondo con un unico viaggio, toccando una dopo l’altra mete esotiche e diversissime … si, si, tutto molto bello, poi però … poi però quando lo fai sul serio scopri che è un viaggio massacrante, e che ha ovviamente anche diversi aspetti negativi intrinseci, su cui di solito nessuno ti fa mai riflettere quando lo stai organizzando.

Oltre al costo (diverse migliaia di euro a persona), oltre al tempo di viaggio (diverse settimane consecutive, che pochi si possono concedere come ferie), richiede tempo e tenacia per prepararlo, e soprattutto è un viaggio che stanca.
L’avevo già detto? Bisogna ripeterlo: per quanto sia affascinante è un viaggio che ti consuma energie, tanto che quando arrivi a casa ti chiedi inevitabilmente: ma ne valeva davvero la pena di spendere tutti questi soldi per un viaggio del genere?

Perché c’è un problema da cui non si scappa: per fare un viaggio così lungo serve tempo, per farlo bene almeno 5-6 settimane, se non di più, ma all’aumentare delle settimane di viaggio salgono i costi (notti in hotel, pasti, escursioni), e dalla quarta settimana di viaggio in poi cominci ad accusare la stanchezza, alla quinta settimana sei davvero stanco, dalla sesta settimana ti trascini sui gomiti e non vedi l’ora di tornare a casa. E io l’ho fatto quando ero un giovane uomo di 35 anni nel pieno delle forze motivato dall’entusiasmo.

Queste considerazioni derivano dalla mia esperienza personale, ma confrontandomi con altri viaggiatori professionisti ho visto che anche altri concordano con le mie idee.

 

il mio viaggio di nozze RTW

Come ho accennato all’inizio la mia luna di miele fu un giro del mondo in 6 settimane. Viaggio che organizzai tutto da solo: in realtà fu questo il momento in cui mi trasformai da ingegnere della grande industria aerospaziale a consulente viaggi indipendente, attività che cominciai proprio al ritorno da questo giro del mondo.

Questo fu il mio itinerario:

Monaco – Vancouver – crociera in Alaska – Hawaii – Fiji – Australia – Shanghai

E’ un viaggio che segue la “linea classica RTW” che io consiglio sempre a chiunque voglia fare questo viaggio: Stati Uniti – isole del Pacifico – Australia – sud est asiatico – Europa. Perché consiglio questa sequenza? Per i voli: se si esce da questa linea, in particolare dalla linea dei principali aeroporti mondiali, riuscire a trovare e prenotare un biglietto aereo non troppo costoso comincia a diventare molto difficile, quasi impossibile.

Io e mia moglie passammo i primi due giorni a Vancouver, poi salpammo con la nave Volendam della Holland America per una crociera di una settimana in Alaska. Al ritorno da Vancouver volammo alle Hawaii, dove visitammo le tre isole principali (Oahu, Kauai, Big Island) in 10 giorni, e da lì alle Fiji, per 5 giorni di relax nei resort dell’isola principale. Proseguimmo poi alla volta di Sydney, in Australia, prendemmo un volo per Cairns per andare a visitare la barriera corallina, poi prendemmo un’auto per viaggiare verso sud fino alle Whitsunday Islands, e da lì tornammo a Sydney in aereo. L’ultima tappa prima di tornare in Europa fu Shanghai.

A raccontarlo così è un viaggio fantastico, e lo fu davvero: tante emozioni, tanti ricordi ancora oggi a distanza di anni. E visto che feci tutto da solo (scegliendo oculatamente solo il meglio al miglior prezzo) non venne nemmeno a costare una cifra spropositata, immensamente meno di quanto sarebbe venuto a costare in agenzia.

Ma nonostante tutto non lo consiglierei alle giovani coppie che si sposano oggi: troppo stancante subito dopo il matrimonio, e potenzialmente troppo stressante come prima esperienza da coppia sposata.

 

maggiori approfondimenti

Prossimamente pubblicherò altri articoli dedicati ai viaggi giri del mondo, in particolare:

  • consigli per organizzare il giro del mondo
  • quali destinazioni toccare in un giro del mondo
  • quanto costa un viaggio giro del mondo
  • i voli Round the World
  • giro del mondo in crociera

Iscriviti alla newsletter e seguimi sui social (pulsanti sotto)

altri buoni consigli per i tuoi viaggi

Leave a Comment

Le pagine di questo sito contengono link di affiliazione da cui il sito può guadagnare una commissione se tu li usi per accedere ai siti da cui comprare servizi di viaggio. La commissione non incide sul costo totale, quindi usare questi link a te non costa nulla e ripaga il servizio e i consigli sui viaggi che questo sito offre gratuitamente.

 

Io non mi vedo come un travel blogger: sono un ingegnere, e mi piace risolvere problemi. In questo mio sito sintetizzo la mia solida esperienza di viaggio rispondendo a domande e dubbi comuni che avrei anche io nella preparazione delle mie vacanze.
Questo ti offro: consigli dettagliati e onesti, che ti fanno risparmiare tempo e soldi nell’organizzazione dei tuoi viaggi.

i più letti

guide utili