Home Italia Guida di viaggio in Italia

Guida di viaggio in Italia

by MG Uberti
Published: Updated:
collage di foto dei luoghi più belli e visitati d'Italia

Questa è la pagina principale della mia guida di viaggio in Italia: qui trovi i link a tutte le sotto-sezioni, alle guide delle regioni italiane, e alle pagine principali della guida, come le guide delle principali città italiane e le mappe dei luoghi più belli e interessanti da visitare.

 

come è organizzata la guida

Questa mia guida di viaggio alla scoperta dell’Italia è organizzata in tre sezioni:

    • consigli pratici per organizzare il viaggio
      come ad esempio errori da non fare
      e suggerimenti utili per prenotare hotel / auto / voli ecc.
    • cosa vedere
      selezioni dei luoghi più belli per categoria (borghi, spiagge, chiese, castelli, ecc.)
      e utili mappe che ne visualizzano la posizione
    • guida a tutte le 20 regioni italiane
      dove troverai anche guide dedicate alle principali città d’arte
      e alle principali destinazioni di interesse turistico

 

Ci vorrà molto per completare questa guida, probabilmente diversi anni, ma sarà un viaggio fantastico alla scoperta della bellezza italiana. Man mano che le pagine verranno aggiunte vedrai comparire i link in questa pagina principale. Per il momento ce ne sono pochi, ma presto molti altri seguiranno. Puoi avere un’idea delle pagine del momento dalla Homepage.

Per rimanere sempre aggiornato sulle nuove pubblicazioni seguimi sui social ed iscriviti alla newsletter.

 

organizzare il viaggio in Italia

Nel corso degli anni ho visto che solitamente agli italiani organizzare un viaggio in Italia sembra facilissimo: al massimo si cerca ispirazione su qualche travel blog per capire dove andare, ma poi per il resto ci si sente sicuri di fare da soli. E invece di errori se ne fanno tanti, specialmente nell’uso di siti non sempre affidabili per le prenotazioni, nella scelta dell’albergo sbagliato nella posizione sbagliata, nel noleggio dell’auto senza capire condizioni e valutare affidabilità. E molto altro.

Ho quindi pubblicato alcune pagine con consigli e informazioni utili:

 

hotel

Scegliere l’hotel sbagliato è l’errore più comune nell’organizzazione di un viaggio in Italia: spesso si sottovaluta la distanza dal centro o dai luoghi di interesse, ci si fida di recensioni false, si scelgono camere troppo economiche che si rivelano pessime. E non si usano i siti giusti per prenotare.

 

autonoleggio

Grazie alla competizione e l’uso di internet i prezzi del noleggio auto in Italia sono diminuiti (non però per le auto di lusso). Nonostante sia facile prenotare vedo però fare molti errori, in particolare usare i siti sbagliati e scegliere noleggi low cost che poi alla fine costano più del previsto.

 

altre pagine su treni, trasporti, consigli, ecc. in preparazione

 

cosa vedere in Italia

Che l’Italia è piena di posti splendidi da visitare lo sappiamo tutti, ma in realtà non conosciamo (abbastanza) bene il nostro paese e quindi non sappiamo nemmeno dove andare.
Pubblicare migliaia di pagine in proposito è inutile e dispersivo (ed è già stato fatto, online ne trovi milioni) quindi mi limiterò a pubblicare l’unica cosa che ti serve davvero e non si trova facilmente: una serie di mappe che evidenziano chiaramente solo i luoghi più belli e interessanti da visitare, divisi per categorie.

 

i siti Unesco italiani

La lista Unesco dei siti italiani patrimonio dell’umanità non è certo la lista completa dei luoghi più belli d’Italia, ma è comunque una interessante fonte di ispirazione: vedi la mappa dei siti Unesco in Italia.

 

il meglio dell’Italia (secondo me)

Nel pubblicare una lista dei luoghi più belli e interessanti d’Italia si fa ovviamente un torto a quelli che si escludono, ma bisogna indicare il meglio: vedi la mappa dei luoghi più belli d’Italia, secondo me.

 

Per approfondimenti vedi la guida su cosa vedere in Italia.

 

le 20 regioni italiane

Questa è la parte più corposa della mia guida di viaggio in Italia: la guida alla scoperta dei luoghi più belli e interessanti di tutte e 20 le regioni italiane.

 

Italia settentrionale

Le regioni del nord sono ricche e ben organizzate per quanto riguarda infrastrutture e accoglienza turistica. Oltre a molte città ricche di storia e di arte (presenti ovunque in Italia) la particolarità sono le montagne dell’arco alpino (tra le più belle del mondo a mio avviso) e i grandi laghi.

 

Valle d’Aosta

La più piccola delle regioni italiane ha molto da offrire ai visitatori: castelli, borghi e passeggiate in montagna in estate, comprensori sciistici di rilevanza internazionale per sciare in inverno, ottimi wellness hotel per fughe rilassanti nelle mezze stagioni, cucina tipica, splendidi panorami alpini, antichità romane perfettamente conservate, e il più antico parco nazionale italiano.

 

Piemonte

Imperdibili in Piemonte: Torino, prima capitale del regno con un patrimonio culturale di primissimo livello; i castelli e le residenze dei Savoia, siti Unesco che meritano senza dubbio una visita; Langhe Roero e Monferrato, che a panorami bucolici abbinano l’eccellenza enogastronomica. E molto altro.

 

Lombardia

Chi non la conosce pensa alla Lombardia solo come una regione industriale, ma in realtà è anche bella da scoprire: Milano oltre ad essere la capitale economica d’Italia ha un bel centro storico e molti ristoranti da provare, poi ci sono i laghi (Maggiore, di Como, di Garda), le montagne, molte città “minori” ricche di storia e di arte.

 

Trentino Alto Adige

La grande ricchezza della regione è la spettacolare bellezza delle sue montagne: le Dolomiti sono a mio avviso tra le montagne più belle del mondo. Le strutture alberghiere sono ottime, e spesso anche alberghi a due o tre stelle offrono un soggiorno eccezionale, spesso con convenienti formule di mezza pensione.

 

Veneto

Venezia è sicuramente una delle città più belle del mondo e non ci si stanca mai di tornarci, ma il Veneto non è solo Venezia, c’è molto altro da scoprire: le splendide ville Venete, Verona, Vicenza, le Dolomiti bellunesi, molte piccole città e borghi medievali, e molto altro.

 

Friuli Venezia Giulia

Amata con orgoglio dai propri abitanti il Friuli non è molto conosciuto dal resto d’Italia. Meritano una visita: Trieste, città bella ed elegante affacciata sul mare, Udine, Gorizia, Aquileia, Palmanova (la città a forma di stella nella foto a sinistra), i tanti borghi rurali e montani, e soprattutto da provare la cucina e il vino locale.

 

Liguria

Le due grandi attrazioni della Liguria sono Genova e le Cinque Terre, che da sole valgono il viaggio nella regione. E poi tanti altri borghi e paesini affacciati sul mare: Portofino, Portovenere, Santa Margherita Ligura, La Spezia, Sanremo, Rapallo, Camogli, Lerici …

 

Emilia Romagna

Bologna è una delle mie città preferite in Italia: ricca, grassa, colta, non mi stanco mai di tornarci. E poi l’Emilia Romagna è una terra ricchissima di tesori architettonici, capolavori artistici, borghi medievali, ma è anche la terra del buon vivere, con i suoi negozi eleganti e ristoranti tra i migliori d’Italia per qualità media.

 

Italia centrale

Dal punto di vista turistico le due grandi superstar del centro Italia storicamente sono Roma e la Toscana, ma col tempo sia i viaggiatori italiani che stranieri stanno scoprendo le bellezze di Marche e Umbria.

 

Toscana

Considerata da molti la più bella regione italiana, la Toscana offre praticamente tutto: l’unicità storica e artistica di Firenze, il fascino di città come Pisa e Siena, a cui si aggiungono innumerevoli borghi e paesi che da soli valgono il viaggio. Poi le spiagge della costa, i paesaggi da cartolina delle campagne, e soprattutto un’eccellenza enogastronomica rinomata in tutto il mondo.

 

Umbria

E’ l’unica delle regioni dell’Italia centro meridionale a non avere accesso al mare, le sue bellezze sono paesaggi campestri e piccole città che racchiudono inaspettati tesori artistici. Da non perdere: Perugia, Orvieto (spettacolare il duomo, nella foto a sinistra), Assisi, Gubbio.

 

Marche

All’estero adesso si dice “Marche the new Tuscany”, ma a mio avviso hanno un carattere diverso: le Marche sono meno spettacolari della Toscana, ma il fascino della regione secondo me è proprio in questo. Il centro storico di Urbino è un sito Unesco.

 

Lazio

Il Lazio dal punto di vista turistico sarà sempre destinato a vivere all’ombra di Roma, è inevitabile. A parte Roma e dintorni la città più interessante è Viterbo, sede papale dal 1257 al 1281, e anche la sua provincia a mio avviso è la parte più bella e interessante della regione con le necropoli etrusche e diversi borghi pittoreschi. La parte più bella della costa è a sud, tra il Circeo e Gaeta.

 

Abruzzo

Il Gran Sasso (la montagna più alta degli appennini) e il Parco Nazionale d’Abruzzo sono le due attrazioni naturalistiche della regione, a cui si abbinano una serie di borghi e paesini montani perfetti per una fuga dal caos delle città o dalla calura estiva. La ferita del terremoto del 2009 non è stata ancora rimarginata.

 

Italia meridionale

Il sud Italia soffre oggettivamente di arretratezza e disorganizzazione, ma in quanto ad attrattiva turistica ha un potenziale infinito: mare sole e cibo compensano qualsiasi problema.

 

Campania

Napoli e la splendida costiera amalfitana (e la penisola sorrentina) sono le perle turistiche della regione, e sono talmente belle che non ci si stanca mai di tornarci (in costiera consiglio di andare in primavera, da evitare estate e fine settimana). Tra le mete più note anche: Pompei (ed Ercolano), Capri, Ischia e la Reggia di Caserta.

 

Molise

Il Molise è tra le regioni meno conosciute d’Italia. E anche io la conosco poco: l’ho esplorata velocemente tanti anni fa, e onestamente ricordo poco. Ma ho in programma di tornarci presto, e sto preparando mappe e indicazioni sui luoghi più interessanti da visitare.

 

Basilicata

Come il Molise è una delle regioni che conosco meno: sono stato solo a Maratea.
in preparazione

 

Puglia

La Puglia è rinomata per avere un mare splendido, ed effettivamente le spiagge pugliesi non hanno nulla da invidiare a quelle di ben più esclusive destinazioni esotiche, si mangia bene, ci sono ottimi hotel, ma anche qualche problema organizzativo ancora da risolvere.

 

Calabria

La mancanza di infrastrutture e la mala gestione la penalizzano (arrivare da Roma a Reggio Calabria è ancora un’odissea), ma la Calabria ha davvero un bel mare e nella bella stagione vale il viaggio.

 

isole italiane

A chi mi chiede quali siano le isole più belle del mondo, se sia meglio andare ai Caraibi o alle Maldive o in Polinesia, io ricordo sempre che Sicilia e Sardegna non hanno nulla di invidiare alle mete esotiche più gettonate: acque cristalline, spiagge da sogno, a cui si aggiunge la bellezza unica dei paesini costieri ricchi di storia e testimonianze artistiche, e un’eccellenza enogastronomica che all’estero se la sognano. E le tante isole minori sono piccoli paradisi italici in cui sfuggire al caos delle grandi città.

 

Sicilia

Tristemente nota per la mafia e tragicamente arretrata in quanto ad infrastrutture ed organizzazione (problemi che un turista soffre) la Sicilia in realtà è una terra spelndida con un potenziale notevolissimo: mare, sole, caldo, templi greci perfettamente conservati, lo splendore del barocco siciliano, una cucina a dir poco eccezionale …

 

Sardegna

Splendide coste e un entroterra desolato e poco conosciuto, ma in cui affondano le radici dell’identità culturale dell’isola. Le spiagge e cale più belle sono talmente tante che si possono solo elencare, e poi ci sono i nuraghe di Barumini, le Grotte di Nettuno, Porto Flavia, Alghero …

 

isole minori

guida in preparazione

 

Vedi anche le mie altre guide di viaggio, o vai alla Homepage

 

altri buoni consigli per i tuoi viaggi

Leave a Comment

Le pagine di questo sito contengono link di affiliazione da cui il sito può guadagnare una commissione se tu li usi per accedere ai siti da cui comprare servizi di viaggio. La commissione non incide sul costo totale, quindi usare questi link a te non costa nulla e ripaga il servizio e i consigli sui viaggi che questo sito offre gratuitamente.

 

Io non mi vedo come un travel blogger: sono un ingegnere, e mi piace risolvere problemi. In questo mio sito sintetizzo la mia solida esperienza di viaggio rispondendo a domande e dubbi comuni che avrei anche io nella preparazione delle mie vacanze.
Questo ti offro: consigli dettagliati e onesti, che ti fanno risparmiare tempo e soldi nell’organizzazione dei tuoi viaggi.

i più letti

guide utili