Home EuropaBulgaria il monastero di Rila in Bulgaria

il monastero di Rila in Bulgaria

by Valerio M.
Published: Last Updated on
monastero di Rila Bulgaria

Il monastero di Rila sorge a 1.147 metri di altezza nei monti Rila sulla valle del fiume Rilska, circa 120 km a sud della capitale Sofia, da cui è raggiungibile con una gita di un giorno (consigli per tour organizzati in fondo a questa pagina).

È il più grande e famoso monastero ortodosso della Bulgaria, ha affreschi ed opere d’arte di pregio, e nel 1983 venne iscritto dall’Unesco nella lista dei luoghi patrimonio dell’umanità per il suo valore storico e culturale. Vale sicuramente una visita!

 

storia

Il monastero venne fondato nel X sec. dai discepoli di San Giovanni di Rila, oggi venerato come santo sia dalla chiesa cattolica che da quella ortodossa. Poi venne progressivamente ampliato, raggiungendo il periodo di massimo splendore tra il XII e il XIV sec., per poi essere distrutto nel 1378 a seguito dell’invasione ottomana. Durante la dominazione turca fu comunque un luogo che tenne viva la cultura bulgare, e cominciò a rifiorire a partire dal XV sec. Nel 1833 un incendio lo distrusse nuovamente, ma venne completamente ricostruito nella forma che vediamo oggi grazie alle donazioni sostanziose delle famiglie bulgare più influenti.

 

opere d’arte

L’opera d’arte di maggior pregio conservata nel monastero è l’iconostasi dorata (cioè la parete divisoria decorata con icone sacre che separa la navata dal presbiterio nelle chiese ortodosse) abbellita con 36 scene bibliche.

iconostasi monastero Rila Bulgaria

photocredit: archer10

L’esterno della chiesa è completamente ricoperto di affreschi: era antica credenza che un luogo spoglio fosse un luogo dove potenzialmente il diavolo potesse avere accesso.

affreschi esterni monastero Rila Bulgaria

photocredit: archer10

Se vai d’estate e sei una donna ricordati che per entrare in chiesa è meglio avere le spalle e le gambe coperte. Comunque dovrebbero avere dei mantelli leggeri all’ingresso.

 

organizzare la visita

Il monastero sorge nella zona dell’omonimo parco nazionale, un centinaio di km a sud di Sofia: si raggiunge facilmente in circa 2 ore di guida a partire dalla capitale.

Questo è anche il primo tratto dell’itinerario automobilistico da Sofia a Nesebar che di solito consiglio a chi vuole scoprire la Bulgaria in auto (unico mezzo possibile, perché treno e bus sono sconsigliabili).

Il monastero (Rilski Manastir) si trova una ventina di chilometri ad est di Rila, che si può usare come base per il viaggio se si vuole continuare ad esplorare la Bulgaria, altrimenti si torna facilmente in giornata a Sofia.

Se però sei da solo, o se non vi va di mettervi a noleggiare auto e avventurarvi sulle strade bulgare, si può benissimo visitare sia il monastero di Rila che la chiesa di Bojana con delle escursioni organizzate che partono da Sofia, ben fatte e pure molto economiche:

Consiglio vivamente il tour che include anche la chiesa di Bojana, che costa pure meno.

Altri operatori sono molto più cari (alcuni chiedono 50€/persona o più) e non ne vale la pena.

In teoria è possibile pernottare nelle celle del monastero, ma non sono confortevoli, meglio cercare un altro alloggio nei dintorni (cerca su Booking mettendo “monastero di Rila” come destinazione).

Può valere la pena di rimanere a dormire da queste parti se hai intenzione di esplorare i monti Rila: il monte Musala, la più alta vetta della Bulgaria, è a 8 ore di cammino dal monastero (affronta questo trekking solo se sei ben allenato e preparato).

 

Vedi anche la mia guida agli altri siti Unesco in Bulgaria.

 

Per altri consigli e informazioni utili su come organizzare il viaggio in Bulgaria:

Bulgaria

In particolare vedi i miei consigli per prenotare gli hotel
e su questo aspetto importante che tutti dimenticano.

 

Photocredit immagine di copertina: archer10

altri buoni consigli per i tuoi viaggi

Leave a Comment

Le pagine di questo sito contengono link di affiliazione da cui il sito può guadagnare una commissione se tu li usi per accedere ai siti da cui comprare servizi di viaggio. La commissione non incide sul costo totale, quindi usare questi link a te non costa nulla e ripaga il servizio e i consigli sui viaggi che questo sito offre gratuitamente.

 

Io non mi vedo come un travel blogger: sono un ingegnere, e mi piace risolvere problemi. In questo mio sito sintetizzo la mia solida esperienza di viaggio rispondendo a domande e dubbi comuni che avrei anche io nella preparazione delle mie vacanze.
Questo ti offro: consigli dettagliati e onesti, che ti fanno risparmiare tempo e soldi nell’organizzazione dei tuoi viaggi.

i più letti

guide utili