Home AmericaStati Uniti mappa dei migliori outlet e shopping mall degli Stati Uniti

mappa dei migliori outlet e shopping mall degli Stati Uniti

by Valerio M.
Published: Last Updated on
mappa migliori outlet e shopping mall degli Stati Uniti

Gli outlet center americani sono i posti dove si possono fare i migliori affari per acquistare abbigliamento sportivo e casual, oltre che a diversi altri accessori. Qui puoi trovare prezzi molto più bassi rispetto all’Italia: solitamente si parte da un prezzo in dollari che già inizialmente è leggermente più basso rispetto all’equivalente italiano, prezzo che poi viene fortemente scontato perché siamo in un outlet, e che quando si è fortunati viene ulteriormente scontato (sconto sullo sconto) per l’applicazione di promozioni del momento o coupon di extra sconti.

In particolare bisogna cercare i cartelli “xx% OFF lowest ticketed price”:

outlet USA

Che significa: “xx% di sconto sul prezzo più basso del cartellino”, quindi almeno doppio sconto.

Scegliendo bene i prodotti e acquistando solo quando ci sono gli sconti migliori si possono fare affari eccezionali, portandosi a casa capi di marca a prezzi così bassi che poi non si comprerà più niente negli outlet farlocchi in Italia. Provare per credere.

Ovviamente bisogna fare attenzione a che oggetto/item si sceglie. Negli outlet americani vengono venduti sia prodotti con leggeri difetti di fabbricazione, sia molti capi perfetti ma invenduti per vari motivi, o considerati “vecchi” solo perché della stagione precedente. C’è di tutto. Verifica bene ciò che prendi in mano.

 

Il primo passo per comprare bene è scegliere l’outlet giusto:

 

mappa dei migliori outlets

Gli Stati Uniti sono la patria del consumismo e dello shopping, di conseguenza sparsi su tutto il territorio nazionale si trovano tantissimi outlet center, a loro volta annegati in una miriade di centri commerciali (che qui chiamano mall o shopping center) che sono invece una raccolta di negozi con prezzi solitamente normali. A complicare le cose non è detto che comprare in un “outlet” sia sempre il sistema migliore per ottenere il prezzo più basso e a volte invece in alcuni mall si trovano alcuni negozi con super sconti.

Inoltre tutti questi centri commerciali sono immensi, fino ad alcune centinaia di negozi, quindi visitarli richiede molto tempo, tempo che solitamente non si ha a disposizione in una vacanza in cui si cerca di vedere il più possibile in pochi giorni.

Morale della favola: quando si definisce l’itinerario bisogna pianificare in anticipo i momenti da dedicare allo shopping, e programmare la visita solo ai centri dove si fanno gli affari migliori.

 

In questa mappa ho segnato tutti gli outlet migliori: ci sono gli outlet dei due principali gruppi commerciali (Simon Premium Outlets e Tanger Outlets) assieme ad altri ritenuti notevoli per motivi vari:

I marker color porpora indicano gli outlet della Simon, la catena principale di outlet e shopping mall degli Stati Uniti. Ho riportato nella mappa solo quelli principali: vedi l’elenco completo in questa pagina. In particolare ho evidenziato col colore giallo quelli più importanti vicino alle principali città più visitate dagli italiani. In azzurro Simon outle center minori.

Gli outlet center e shopping mall della catena Mills sono indicati da piccoli puntini azzurri, e secondo me non sono particolarmente interessanti, con l’eccezione di Sawgrass Mills, in Florida vicino Miami, che ha ottimi prezzi e circa 350 negozi (due giorni non bastano a visitarlo tutto per bene). Io sono andato più volte a Sawgrass Mills e ho sempre fatto ottimi affari.

Gli outlet della catena Tanger sono indicati da marker viola scuro, mentre tutti gli altri outlet sono indicati da marker color violetto.

 

Questa pagina fa parte della mia guida di viaggio negli Stati Uniti:

banner USA

 

Vedi anche le mie altre guide di viaggio, o vai alla Homepage

 

altri buoni consigli per i tuoi viaggi

Leave a Comment

Le pagine di questo sito contengono link di affiliazione da cui il sito può guadagnare una commissione se tu li usi per accedere ai siti da cui comprare servizi di viaggio. La commissione non incide sul costo totale, quindi usare questi link a te non costa nulla e ripaga il servizio e i consigli sui viaggi che questo sito offre gratuitamente.

 

Io non mi vedo come un travel blogger: sono un ingegnere, e mi piace risolvere problemi. In questo mio sito sintetizzo la mia solida esperienza di viaggio rispondendo a domande e dubbi comuni che avrei anche io nella preparazione delle mie vacanze.
Questo ti offro: consigli dettagliati e onesti, che ti fanno risparmiare tempo e soldi nell’organizzazione dei tuoi viaggi.

i più letti

guide utili