Home EuropaIslanda il Museo Fallologico Islandese a Reykjavik

il Museo Fallologico Islandese a Reykjavik

by MG Uberti
Museo fallologico islandese Reykjavik

Visto il panorama culturale abbastanza desolante di Reykjavik e dell’intera Islanda uno dei musei che spicca sugli altri in quanto originalità è il Museo Fallologico Islandese. Sembra assurdo che esista, ma ha pure avuto tanto successo che è stato trasferito dalla lontana Húsavík alla capitale Reykjavik.

Il vecchio sito internet era fatto molto bene, e tradotto pure in un buon italiano (probabilmente da qualche connazionale divertito dell’argomento), ma da quello nuovo non ci si capisce quasi niente: phallus.is

Peccato, perché sul vecchio sito c’era anche un catalogo molto ben fatto.

Rimando quindi a questo video di una turista entusiasta:

 

Il fondatore e direttore del museo è il sig. Sigurdur Hjartarson, che in un’intervista racconta come è nato il museo:

L’idea della raccolta risale al 1974, quando ricevei un pene di toro. Da bambino ero sempre stato mandato in campagna durante le vacanze estive, e avevo ricevuto una frusta fabbricata con un pene di toro. Nel 1974 vivevo nella cittadina di Akranes nella costa sud-occidentale, dove ero preside di scuola secondaria. Alcuni dei miei insegnanti erano soliti lavorare d’estate nella vicina stazione baleniera, e dopo quel primo esemplare essi cominciarono a portarmi peni di balene, probabilmente per prendermi in giro. Allora nacque l’idea di collezionare gradualmente un interessante campionario di più specie di mammiferi.

(tratto da un articolo del Secolo XIX)

Dopo alcuni anni la collezione si è arricchita anche di un esemplare umano, donato espressamente dal proprietario, il sig. Pall Arason. Ovviamente dopo la sua morte (si spera).

 

prezzi, orari, recensioni

Ho recensito il museo giusto perché è una cosa assurda e curiosa, e molto ricercato su internet, ma secondo me proprio NON vale la pena di visitarlo: a Reykjavik hai meglio da fare.

E poi il prezzo dei biglietti è spropositato: 2750 corone islandesi
(al cambio attuale più di 18€ a persona)

Davvero non li vale: con quella cifra meglio mangiare qualcosa di buono.

Comunque se proprio non resisti e vuoi visitarlo sappi che è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00.

Vedi anche le recensioni del museo su Tripadvisor

 

dove si trova

Il museo è a pochi passi dall’Harpa, posto che invece vale sicuramente una visita.

indirizzo: Laugavegur 116, 105 Reykjavik

 

 

Per altri consigli utili sulla capitale islandese ti rimando alla mia guida alla scoperta di Reykjavik,

e per il viaggio in generale ti rimando alla mia guida di viaggio in Islanda:

In particolare ti consiglio di leggere con attenzione:

 

Photocredit immagine di copertina: Whito F.

altri buoni consigli per i tuoi viaggi

Leave a Comment

Le pagine di questo sito contengono link di affiliazione da cui il sito può guadagnare una commissione se tu li usi per accedere ai siti da cui comprare servizi di viaggio. La commissione non incide sul costo totale, quindi usare questi link a te non costa nulla e ripaga il servizio e i consigli sui viaggi che questo sito offre gratuitamente.

 

Io non mi vedo come un travel blogger: sono un ingegnere, e mi piace risolvere problemi. In questo mio sito sintetizzo la mia solida esperienza di viaggio rispondendo a domande e dubbi comuni che avrei anche io nella preparazione delle mie vacanze.
Questo ti offro: consigli dettagliati e onesti, che ti fanno risparmiare tempo e soldi nell’organizzazione dei tuoi viaggi.

i più letti

guide utili