Home EuropaGermaniaBaviera prezzi (aggiornati) di birra e cibo nei tendoni dell’Oktoberfest

prezzi (aggiornati) di birra e cibo nei tendoni dell’Oktoberfest

quanto costa bere e mangiare all'Oktoberfest

by MG Uberti
prezzi aggiornati cibo e birra Oktoberfest Monaco

In questa pagina riporto i menu aggiornati con i prezzi di cibo e birra nei tendoni principali dell’Oktoberfest a Monaco di Baviera E’ importante verificare bene in anticipo quanto costa mangiare all’Oktoberfest, e anche quanto costa il viaggio all’Oktoberfest.

In estrema sintesi possiamo dire:

  • il boccale da un litro costa circa 14,50€
  • un mezzo pollo con patate costa circa 20€
  • tutti i piatti principali vanno dai 20€ ai 30€ o più
  • metti in conto anche qualche euro di mancia

Prezzi aggiornati 2023

 

prezzi della birra 2023

Questi i prezzi di un boccale da 1 litro di birra nei tendoni principali:

  • Armbrustschützen-Festzelt: 14,40€
  • Augustiner-Festhalle: 13,50€
  • Bräurosl: 14,30€
  • Fischer-Vroni: 13,70€
  • Hacker-Festzelt: 14,40€
  • Hofbräuhaus-Festzelt: 14,50€
  • Käfer Wiesn-Schänke: 14,50€
  • Löwenbräu-Festzelt: 14,50€
  • Marstall: 14,50€
  • Ochsenbraterei: 14,50€
  • Paulaner-Festzelt: 14,50€
  • Schottenhamel-Festhalle: 13,60€
  • Schützen-Festzelt: 14,50€
  • Weinzelt (Weißbier): 17,40€

E questi i prezzi nei tendoni della Oide Wiesn:

  • Festzelt Tradition: 14,10€
  • Herzkasperl Festzelt: 14,20€
  • Museumszelt: 13,20€
  • Volkssängerzelt: 13,80€

N.B. I prezzi della birra analcolica sono sempre uguali a quelli della birra normale.

Rispetto ai prezzi 2022 sono tutti aumentati di circa 1€ a boccale.

Sembra tanto, anzi è veramente tanto, ma a pensarci bene nemmeno tantissimo: se si va a vedere quanto costa un litro di birra nelle birrerie al centro di Monaco si vede che i prezzi stanno sui 7-12€ al litro, diciamo una media di 10€/litro, quindi i prezzi dell’Oktoberfest sono abbastanza “normali” per un evento che attrae milioni di persone. Ciò che non è normale e mette in difficoltà il viaggiatore medio è che negli anni i prezzi aumentano continuamente mentre i nostri stipendi rimangono fermi (e considerando il numero dei disoccupati potremmo pure dire che la media dei salari è scesa).

C’è però da dire che nelle birrerie al centro di Monaco, e in qualsiasi parte della Baviera, il boccale standard è da mezzo litro: una quantità di birra ragionevolmente godibile e molto più economica. Al turista medio italiano un mezzo litro di birra basta e avanza.

Al boccale di birra poi va aggiunto del cibo:

 

i prezzi 2023 del cibo nei tendoni

Mentre i prezzi della birra sono sostanzialmente allineati in tutti i tendoni principali, prezzi e varietà dei piatti di accompagnamento variano molto da tendone a tendone.

Questi i link ai menu di tutti i tendoni principali:

Questi i link ai menu dei 3 tendoni della Oide Wiesn:

Questi i link ai menu dei tendoni minori:
(dei pochi che hanno il menu trovi il link a lato)

Anche dai menu si capisce che i tendoni minori non sono di interesse per i turisti: i loro stand sulla strada principale possono andar bene per mangiare qualcosa, anzi spesso cercando bene si trovano proposte convenienti per qualche spuntino al volo, ma io non ci prenoterei un tavolo.

Guardati bene i menu scontati a pranzo e le offerte speciali.

 

i prezzi nei tendoni più famosi

Vediamo i prezzi dei piatti principali nei tendoni grandi più famosi.

Cominciamo dal tendone Augustiner con il classico mezzo pollo:

prezzo di mezzo pollo con patate al tendone Augustiner alla Oktoberfest di Monaco

Mezzo pollo con patate 20€ … un furto.

Ma non è che altrove te la puoi cavare con molto meno.

Queste i prezzi dei piatti tipici più ordinati al tendone Paulaner:

prezzi portate principali tendone Paulaner alla Oktoberfest di Monaco

Traduzioni dal tedesco: “Halbes”=”mezzo”, “Hendl”=”pollo”, “Schwein”=”maiale”, “haxe”=”cosciotto”, “Ente”=anatra.

E questi i prezzi delle portate principali al tendone Hofbräu:

prezzi portate principali tendone Hofbrau alla Oktoberfest di Monaco

Quindi sostanzialmente le portate principali vanno dai 20€ a salire.

In alcuni tendoni si può risparmiare sensibilmente sui piatti più costosi, ma tra una portata base, un litro di birra, e un minimo di mancia almeno 35€ come minimo si spendono.

 

bisogna dare la mancia?

A questi prezzi già alti bisogna pure aggiungere la mancia? No. Visto che la Germania è ancora un paese civile non “bisogna”, non c’è nessun obbligo (non è come negli Stati Uniti).

Sui menu puoi trovare scritte come questa:
(presa dal menu Augustiner)

Die Preise sind inklusive MwSt. und Bedienungsgeld.
(NICHT TRINKGELD, dies ist eine freiwillige Leistung)

Che tradotto dal tedesco significa:

I prezzi sono comprensivi di IVA e servizio al tavolo
(NON DELLE MANCE, che sono su base volontaria)

Quindi in teoria le mance non sono obbligatorie, poi in pratica la mancia è meglio darla: se la prima volta che la tua cameriera ti porta qualcosa al tavolo non gli dai una mancia che lei ritiene congrua poi avrai molta difficoltà a farti servire una seconda volta, e se non dai niente verrai ignorato del tutto.

E comunque se la cameriera è stata gentile e paziente con te una mancia non è male darla, tanto rispetto ai prezzi totali non ti cambia molto. Considera che le cameriere si ammazzano di lavoro tutto il giorno portando pesantissimi carichi anche di 8-10 boccali da 1 litro, che complessivamente pesano 20 kg o più: il solo boccale vuoto pesa circa 1,3 kg

Se non guadagnassero bene grazie alle mance nessuno farebbe questo lavoro.

cameriere Oktoberfest Monaco di Baviera

 

Solitamente il “galateo” delle feste della birra in Baviera riguardo le mance prevede:

  • fino a 20€ di conto totale
    si arrotonda all’euro superiore
    (esempio: 18,30€ -> lasci 19,00€)
  • dai 20€ a salire
    si lascia circa il 10% di mancia, sempre arrotondando

Io però consiglio di non lasciarsi condizionare da nessuna “regola del 10%” e lasciare un importo congruo a sentimento: considera che in totale hai speso uno sproposito per questo viaggio, e sedendoti nei tendoni hai accettato prezzi da rapina per cibo e birra, a questo punto non vedo perché non lasciare anche una mancia congrua.

E io sono uno contrario per principio alle mance negli USA.

 

riflessioni sulla qualità del cibo

Molti blogger e youtuber ripetono meccanicamente che “l’Oktoberfest di Monaco è un’occasione per gustare del buon cibo tipico bavarese”. Ovviamente i gusti sono strettamente personali, ma io in Baviera ci ho vissuto per più di 13 anni e ho avuto modo di gustare il vero buon cibo bavarese, e sulla base delle mie esperienze personali mi sento di dissentire: secondo me il cibo servito all’Oktoberfest non è particolarmente “buono”, è di qualità sostanzialmente standard, variando dal “quasi sufficiente” al “non male”, senza raggiungere mai “buonissimo” o “ottimo”. Quello che ti servono all’Oktoberfest è cibo che serve ad accompagnare la birra, ma nelle migliori birrerie tipiche di Monaco si mangia meglio pagando meno. Bisogna essere consci che si va all’Oktoberfest per divertirsi, non per mangiare bene.

Ed è anche una questione di numeri: basta guardare le dimensioni dei tendoni per realizzare che ogni giorno vengono servite decine di migliaia di portate … che attenzione alla preparazione ci si potrà mai aspettare? Di certo non ti avvelenano, sarebbe sciocco usare materie prime scadenti: non si rovina un business milionario così ben collaudato e sicuro. Tanto ti mettono in conto tutto: i prezzi aumentano di continuo in modo vergognoso.

Ma ripeto: non ti aspettare il meglio della cucina bavarese.

 

i miei consigli

Dopo aver detto tutto questo: cosa fare?

Dove andare a mangiare? Cosa ordinare?

Secondo me all’Oktoberfest ci si va per divertimento, non per fare un tour gastronomico di degustazione (anche perché in ogni tendone principale trovi solo UNA marca di birra), quindi questi sono i miei consigli:

  • Scegliere il tendone che piace di più, senza pensare al cibo.
    Vedi le mie recensioni dei tendoni principali.
  • Per godere il massimo del divertimento bisogna prenotare a marzo aprile un tavolo da 10 persone (o multipli esatti di 10) per la sera nei tendoni principali. E pagare le consumazioni in anticipo. Sapendo che nelle serate migliori si paga pure di più.
  • Se non si è in 10, o multipli di 10, bisogna raggruppare abbastanza persone per fare cifra tonda.
  • Quando si è in pochi (2-4-6 persone) si tenta la fortuna senza prenotazione, andando il prima possibile. A pranzo e nel pomeriggio durante la settimana di solito si trova sempre posto.
  • Si mette in conto di spendere parecchio (portatevi parecchi contanti).
  • Una volta seduti, ricordando quanto avete speso in totale per questo viaggio, è inutile stare a risparmiare altri 5-10€ e trattenersi dall’ordinare quello che ispira di più, ma bisogna essere coscienti che qui NON servono la migliore cucina bavarese, e che i prezzi sono da rapina. Lo sai in anticipo: una volta che decidi di venire spendi e divertiti.
  • Io non ordinerei mai piatti troppo costosi, ma dipende dai gusti personali.

 

Per altri consigli e informazioni utili sull’Oktoberfest rimando a questi miei articoli:

guida pratica alla Oktoberfest

come organizzare il viaggio a Monaco per l’Oktoberfest

le recensioni di tutti i tendoni grandi

come prenotare un tavolo

 

La guida all’Oktoberfest è parte della guida di viaggio a Monaco di Baviera.

 

Vedi anche la guida di viaggio in Baviera:

banner guida di viaggio in Baviera

 

A sua volta parte della guida di viaggio in Germania:

banner guida di viaggio in Germania

 

 

Per altri consigli vedi le altre guide di viaggio, o vai alla Homepage

altri buoni consigli per i tuoi viaggi

2 comments

Marco B. 4 Ottobre 2023 - 19:46

Semplice, fate a meno di andare all’Oktober fest. Vedrai che i pezzi calano

Reply
Esperto Viaggiatore 4 Ottobre 2023 - 20:28

Non andare più all’Oktoberfest è quello che ormai fanno molti bavaresi: si organizzano le loro piccole feste della birra private, spendono poco e si divertono.
Ma per ogni bavarese (o italiano) che rinuncia arrivano due americani o giapponesi disposti a pagare prezzi alti per partecipare ad una festa speciale.

Reply

Leave a Comment

Le pagine di questo sito contengono link di affiliazione da cui il sito può guadagnare una commissione se tu li usi per accedere ai siti da cui comprare servizi di viaggio. La commissione non incide sul costo totale, quindi usare questi link a te non costa nulla e ripaga il servizio e i consigli sui viaggi che questo sito offre gratuitamente.

 

Io non mi vedo come un travel blogger: sono un ingegnere, e mi piace risolvere problemi. In questo mio sito sintetizzo la mia solida esperienza di viaggio rispondendo a domande e dubbi comuni che avrei anche io nella preparazione delle mie vacanze.
Questo ti offro: consigli dettagliati e onesti, che ti fanno risparmiare tempo e soldi nell’organizzazione dei tuoi viaggi.

i più letti

guide utili