Home EuropaIslanda tutte le cascate più belle dell’Islanda

tutte le cascate più belle dell’Islanda

by Valerio M.
Published: Last Updated on
cascate Islanda

Le cascate sono una delle grandi attrazioni turistiche d’Islanda, che essendo una terra dove neve e ghiaccio abbondano ne ha parecchie: le più belle e interessanti sono circa una dozzina, sparse su tutta l’isola.

Questi i link ai miei articoli fin ora pubblicati sulle cascate più belle e interessanti d’Islanda, nell’ordine in cui si incontrano viaggiando sulla Hringvegur (la Ring Road 1) facendo il giro dell’isola in senso antiorario:

 

Gullfoss

Una delle cascate più belle d’Islanda è la Gullfoss nel Circolo d’Oro, quindi anche la più vicina a Reykjavik tra le varie cascate islandesi. Si getta con un doppio salto in un canyon abbastanza stretto e l’effetto nelle belle giornate di sole è davvero notevole.

 

Hjálparfoss

La cascata Hjálparfoss si trova lungo la strada 32 nella valle di Thjorsardalur, che è una possibile deviazione panoramica da seguire tornando alla Hringvegur dopo aver visitato il Circolo d’Oro. La cascata ha un doppio salto in una bella apertura tra le rocce laviche. Nelle vicinanze c’è la cascata Háifoss.

 

Háifoss

Raggiungibile dalla strada 32 nella valle Thjorsardalur come la Hjálparfoss, ma in questo caso per arrivare alla cascata dalla strada principale si segue una stradina sterrata di 7-8 km molto dissestata e piena di buche (da percorrere dunque solo con un buon fuoristrada). La cascata però è molto bella e vale il viaggio.

 

Seljalandsfoss

Seljalandsfoss è una splendida cascata visibile anche dalla strada principale, ed è facilmente accessibile. L’acqua salta da una scarpata rocciosa e si tuffa in un piccolo laghetto. Si può anche passare dietro il getto della cascata camminando lungo un sentiero che passa vicino la roccia. Da vedere assolutamente.

 

Skógafoss

Skógafoss è una delle cascate più famose d’Islanda: ha un ampio salto di 60 metri e nelle belle giornate il sole la colpisce creando spesso arcobaleni. Una scalinata porta in cima, da cui si gode una bella vista. Vicina al villaggio di Skógar è facilmente raggiungibile dalla Hringvegur, più o meno a metà strada tra la Seljalandsfoss e la zona di Vik e Dyrholaey.

 

cascata Svartifoss

La Svartifoss è la cascata più bella e famosa dell’Islanda sud orientale: si trova all’interno del parco dello Skaftafell e la sua caratteristica è l’anfiteatro di rocce basaltiche da cui spicca il salto. Se è una bella giornata vale sicuramente la pena di vederla: il sentiero che la raggiunge è facile, ma ci vogliono almeno 45 minuti (ad andare e altrettanti a tornare).

 

le cascate Hengifoss e Litlanesfoss

Queste due cascate si trovano quasi sulle sponde del lago Lagarfljót, da cui sono facilmente raggiungibili. La Hengifoss è quella più bella e interessante: con i suoi 120 metri di salto è la seconda cascata più alta d’Islanda. La Litlanesfoss si trova a metà strada sul sentiero che porta alla prima e cade in un anfiteatro basaltico.

 

la cascata Dettifoss

La Dettifoss è una delle cascate più belle e famose di tutta l’Islanda: è alta solo 44 metri, ma ha una portata d’acqua molto imponente. Si può ammirare da entrambi i lati del canyon di Jökulsárgljúfur, ma il lato ovest è più facile da raggiungere perché la strada che porta nelle vicinanze (n. 862 + 886) è asfaltata.

 

la cascata Selfoss

La Selfoss è un’altra bella cascata poco più a sud della Dettifoss: il salto è di soli 11 metri ma l’insieme è molto scenografico e a mio avviso vale sicuramente la pena di andarla a vedere. Si raggiunge tramite un sentiero di circa 1,5 km che parte sempre dal parcheggio di arrivo per la Dettifoss.

 

la cascata Hafragilsfoss

La Hafragilsfoss è una cascata che si trova più a valle rispetto alla Dettifoss (quindi più a nord guardando le cartine geografiche). Si può ammirare da entrambi i lati del canyon, ma la vista migliore sulla cascata c’è dal lato orientale. Ad ogni modo le strade che portano ai parcheggi da cui partono i sentieri sono entrambe sterrate.

 

la cascata Goðafoss

La Godafoss è una delle cascate più belle e famose d’Islanda, e ha il grande pregio di essere facilmente accessibile dalla Hringvegur. Deve il suo nome (Goðafoss in islandese significa “cascata degli dei”) al fatto che l’uomo che decise per l’Islanda la conversione al cristianesimo gettò in questa cascata i simulacri delle divinità pagane.

 

la cascata Glymur

La Glymur con i suoi 198 metri di salto è la cascata più alta di tutta l’Islanda, ma non sono i numeri e i primati che creano l’interesse e direi che non è affatto tra le cascate più belle. Inoltre per raggiungerla bisogna guadare un fiume: io lo sconsiglio. Si trova in fondo al Hvalfjörður, che solitamente viene saltato tramite il tunnel.

 

mappa

Tutte le cascate qui elencate sono anche sulla mia mappa dei luoghi più belli d’Islanda:

Cliccando sulle icone appare descrizione del luogo e link all’articolo di approfondimento.

 

Per altri consigli utili su come organizzare il viaggio ti rimando alla mia guida di viaggio in Islanda:

In particolare ti consiglio di leggere con attenzione:

altri buoni consigli per i tuoi viaggi

Leave a Comment

Le pagine di questo sito contengono link di affiliazione da cui il sito può guadagnare una commissione se tu li usi per accedere ai siti da cui comprare servizi di viaggio. La commissione non incide sul costo totale, quindi usare questi link a te non costa nulla e ripaga il servizio e i consigli sui viaggi che questo sito offre gratuitamente.

 

Io non mi vedo come un travel blogger: sono un ingegnere, e mi piace risolvere problemi. In questo mio sito sintetizzo la mia solida esperienza di viaggio rispondendo a domande e dubbi comuni che avrei anche io nella preparazione delle mie vacanze.
Questo ti offro: consigli dettagliati e onesti, che ti fanno risparmiare tempo e soldi nell’organizzazione dei tuoi viaggi.

i più letti

guide utili